martedì 10 novembre 2015

A svolte ritornano....

A svolte, a destra, a sinistra , giù, su ..dal ponte di Baracca, ritornano.
Dopo un anno di silenzio, che magari perdurerà dopo questa piccola capatina, mi è tornata la voglia di raccontare.
Perchè le cose succedono ed alcune sono degne di essere raccontate, appunto.
Gli anni di clausura sono finiti.
Perchè mi sono sempre domandata come si fa a stare in clausura, il tempo non passa mai e stai sempre concentrato su te stesso.
Sarà per l'appunto una vocazione, ma concorderete che l'uomo non è un'isola, ha bisogno di comunicare con qualcuno, di condividere le emozioni, tante volte di regalarle.
A casa da sola al massimo condividevo con il cane Pongo, che non è mai stato un grande ascoltatore, figurati passargli delle emozioni: del tipo, mi girano le palle a elica e faccio innervosire un pò te, ti trasmetto tutta l'ansia che covo da una settimana, svuotando il sacco del mio malessere.
Chi mai ha detto che la condivisione sia solo positiva.
Quindi dopo tanto penare e desiderare di evadere dalle quattro mura, almeno in orario di lavoro, mi sono rimessa sul mercato.
Potete capire che al supermercato vanno di più i freschi, sono più digeribili e costano meno degli stagionati.
Con una 40enne ti pago due ventenni, sì beh magari  prima o poi avranno la pagnotta nel forno, ma ormai la maternità arriva sempre più tardi....
Una 40enne è più cagionevole di salute.
Una 40 enne, nonostante Oil of Ocaz, sarà pur meno gnocca di 2 ventenni...perlomeno numericamente quelle sono 2 ed una che la da al capo ci sarà pure.
Una 40 enne è mediamente anche più acida, sebbene la fornicamedia sia una volta alla settimana, il livello di acidume è aumentato in questi 20 anni, diciamo che se ti deve rompere le palle te le rompe soavemente.
La 40 enne trasmette malumore, vuoi che non abbia scazzato con il marito, con i figli, figurati se ha poi due gemelle?
Insomma nella legge non scritta delle assunzioni, nel libro nero dei cacciatori di teste, la 40 enne è all'ultimo posto, superata forse solo dalla 50 enne.
Però, però...c'è un però!
La 40 enne ha dalla sua l'esperienza, e non parlo dell'esperienza lavorativa, ma l'esperienza nei colloqui!
Su quella sedia ormai si è seduta tante volte e nonostante di fronte si sia ritrovata individui diversi, sa che carte giocare.
L'asso nella manica c'è sempre, per fare poker e sbaragliare le due ventenni.
Non so quale sia, è il segreto di ognuna di noi.
Io ce l'ho avuto, perchè la concorrenza è altrove e su questa sedia, di fronte alla mia trentenne collega, siedo con il mio scettro ...io!

5 commenti:

  1. Bentornata :).
    I 40 sono da prendere come vengono ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. grazie, come vengono, vanno..i miei sono già 41 :-)

    RispondiElimina
  3. "la 40 enne è all'ultimo posto, superata forse solo dalla 50 enne..."
    Eccallà! Pronta qua la cinquantenne che ha sbaragliato la ventenne con la sua esperienza... no, non proprio...con la sua competenza... no, no, neanche quello. Ecco, sì, con gli sgravi fiscali e l'aura di sfiga che si porta addosso che, vuoi non approfittarne? Sa fare le cose semplici e le difficili e a poco prezzo. Meglio dei saldi.
    Solo che loro non sapevano che la cinquantenne, ma anche la quarantenne, eh, è più "cazzuta" della ventenne! Hiiihihhihii ;-)
    Bentornata e in bocca al lupo! :-)

    RispondiElimina
  4. beh..questa è un'ottima storia, se tra 10 anni le opportunità saranno ancora buone: chapeau!

    RispondiElimina
  5. Voi siete pazze...

    RispondiElimina

Se non commenti.. te meno!