giovedì 6 settembre 2012

Cacca o non Cacca?



ççç POMERIGGIO DAL MEDICO ççç
In attesa di essere chiamate dal medico che sta visitando due bambine, attendiamo con pazienza il nostro destino segnato
da otite con otorrea.
Dato che il pediatra lascia sempre la porta aperta e né io né Melody, neo-dotata di otite, né Menosy, siamo sorde…decido che
non mi farò nessun problema di coscienza e ascolterò quanto accade durante la vista.
D'altronde una sfegatata fan di TG DOSSIER SALUTE come me, non può esimersi dall'avere una puntata LIVE, sebbene il
mio pediatra non raggiunga nemmeno lontanamente i livelli di fascino e figaggine dell'irraggiungibile Luciano Onder.
Il dottore visita la prima ragazzina, mentre la piccolina (appena duenne) farnetica in un linguaggio improvvisato e parrebbe esprimere
a tratti un'esigenza liberatoria antica come il mondo:
Ca..C..C..A..'
Nella sala di attesa 6 orecchie si drizzano ( una con meno enfasi data l'otorrea), d'altronde le proprietarie sono tutte immerse fino al
collo nella
no non quella!!
...Nella fase anale!
Ecco che quasi come comandata da una parola magica la madre smette di parlare dell'otite della figlia maggiore per spiegare al medico
che ecco sì, la piccola non riesce a fare la cacca, da quando cercano di toglierle il pannolino, lei non ne vuole sapere, NON FA LA CACCA!
Nella sala di attesa tre cervelli partono ad un lavoro di riflessione acuta e non si spiegano come la bimba VOGLIA negarsi uno dei piaceri della vita!!
La tensione sale e l'interessa cresce.
La piccola pare rimanga anche quattro giorni senza degnare della minima attenzione water, pannolini o vasino, non ambisce a fare
il famoso segno di zorro nel water, e la madre è ormai immersa fino al collo nella…
….
no non quella!!
abbiamo detto che NON LA FA!
nella disperazione!
Sì perché non si capacita che la figlia non apprenda l'antica arte dell'evacuazione, lasciandola sveglia di notte, nel tormento del
'cacca o non cacca?'
Il medico che non aspettava altro, si lancia in un compendium sulla Cacca! Spiegando come sia normale, la bimba non vuole perdere qualcosa che le
appartiene, che sente come parte di sé…è necessarion accompagnare il momento del vasino con una canzoncina, renderlo un momento ludico, in modo
che lei si rilassi e magicamente: CaGHI.
Io sono decisamente persa nelle parole del medico, 10 minuti così dedicati alla Cacca, senza una risata annichilente gli fanno lode, si meriterebbe solo
per questo un premio Nobel. Il mio pediatra a Luciano Onder ci fa un baffo!
La madre non sembra essere dello stesso avviso.
Mentre io sarei già in bagno con la piccolina cantando a squarciagola 'l'inno del corpo sciolto', Lei ribatte che forse, magari, sarebbe meglio, aiutarla con un farmaco.
La piccola soffre, durante le notti insonni, si vede che sta male!!
No, nulla da fare, Lui imperterrito persiste con la sua tesi e adduce altre motivazioni, secondo me sempre più convincenti..a tal punto che anche io andrei quasi quasi in bagno per l'emozione!
Ma! Proprio in quel momento, nell'attimo in cui sto per andare in bagno, la piccola grida
CA..C..C..A!
Kazzen! È un mito, ha compiuto il miracolo!!!
La mamma manda la figlia adolescente in bagno con la piccola e continua con il suo tentativo di corruzione nei confronti del medico.
Lei pur di uscire con il lassativo in mano, scommetto che in questo momento di solitudine stia slacciandosi i bottoni della camicetta…
Ma da lui escono solo poesie sulla cacca…
Il vociare in bagno purtroppo mi disturba e non riesco più a concentrarmi su quanto accade in studio.
La sorella incita la piccola a fare la cacca.
La piccola pare faccia solo pipì (per pudore non sono andata a verificare..)
La sorella insiste: DAI su FAI LA CACCA, spingi!
Nio NIO!
DAI SU; SPINGI!!
Nio, Nio, NO CAPPA|
Dai su, allora andiamo a fare la punturina dal dottore di Là!!
Nio!!!!!NIOOOOOOOO!!!
la PUNTUUUURA..ALLORA FALLLAAAA!!!!!
Nio CACCA NIOOOOOOOOO; BATTA CACCAAAAA!!!!!
Non vi dico con che dispiacere, con che tristezza infinita, con che diperazione profonda sono entrata nello studio del medico..
e non perchè cosciente della diagnosi che avrebbe segnato Melody con i soliti 8 giorni di antibiotico!
....svilire così uno dei piaceri della vita è davvero un peccato, un gran brutto peccato!

 

26 commenti:

  1. Graziosissimo questo post,l'ho immaginato...ebbene si,anche io,pur vecchioccia,ne so qualcosa di..C.... che non ne vuole sapere di liberare il mio corpo,anche se canto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai provato con l'inno del corpo sciolto???

      Elimina
  2. quella foto è un bambino cinese vero?? quando ero in cina ho visto che i bimbi li lasciavano sempre nudi... forse per risparmiare lavaggio di mutande e perchè non possono permettersi i pannolini.... l'inno del corpo sciolto è fantastico!!! ;)
    Io sto provando a spannolinare Dede...ma la faccenda è lunga... a volte ci va volentieri sul vasino altre non ne vuole sapere..e io non lo costringo..non voglio traumatizzarlo...ma non è semplice questo passaggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una fase....ma passa, questa è una garanzia!

      Elimina
  3. Con una mamma alla disperazione e una sorella così quella bima la cacca non la farà mai... Ecco, la cacca è l'unica certezza a Pallandia ;D!

    RispondiElimina
  4. Pfffffahahahahabuahahaha! Sei fantastica davvero!
    Mi mancavi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so che sei anche tu nella fase anale....;-)

      Elimina
    2. Lo ero! Ora la Piccolina smerdicchia pure troppo

      Elimina
  5. Fortuna che il mio pediatra preferisce il metodo farmacologico a quello canoro.. perché, sarò scettica, ma nemmeno io ci credo al potere lassativo della musica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se vuoi ti mando un nastro con una cantatina della mia mamma...effetto secondario è la rottura di vetri....secondo me sbagli semplicemente musica...

      Elimina
  6. Ma io avri fatto qualcosa ..una suppostina di glicerina.....però il problema della kakka è veramente grosso anche per gli adulti....lasciamo perdere....
    Scleros volevo dirti due cose, prima che hai un omaggio da parte mia e secondo di non scrivere troppo lunghe frasi perchè vanno sotto alle bandiere, a fai una recensione, alla foto di te sfondo verde insomma non si riesce a leggere perchè la frase esche dallo spazione e va sotto alle cose che hai sulla destra almeno io le vedo così e solo questo post.
    Ciaoooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Edvige!!! sì ho fatto un casino con sto post, perchè l'ho copiato da excel...Grazie super tecnica informatica!

      Elimina
    2. Ah!!!!! Excell ha colpito ancora ...come al solito ciaoooo

      Elimina
  7. De caccam....
    mi sono pestata...Certo che il medico che lascia la porta aperta è davvero simpatico!

    RispondiElimina
  8. La questione cacca, tutti ci passano!!
    Pensa che la micrognoma la fa solo e rigorosamente nelle mutande!!!
    Devo dire che però da un paio di giorni, qualche volta inizia a farla nel vasino!!!
    Ed, ovviamente, facciamo festa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una bella festa è di sicuro un momento ludico...dai un occhio alle sorelle, comunque...dai retta ammè ;-)

      Elimina
  9. mi sbellico, ma non dovrei, povera bimba... così piccola e già con questa stitichezza ansiosa da campionato :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce la farà anche lei! speriamo senza punturina! ;-)

      Elimina
  10. Povera piccina, mi ricorda tanto il mio Marco... aaaahhh che dramma sta cacca!
    Però il tuo post è stato istruttivo: proverò a rasserenarlo con l'inno del corpo sciolto e vediamo come va! ;)

    RispondiElimina
  11. che ridere che mi fai!
    concordo col commento sopra, mi son persa delle frasi che vanno a finire oltre i margini. GUAI a te se lo fai ancora!

    p.s. i bambini cinesi non portano il pannolino perché costa un sacco. i ricchi ce l'hanno, gli altri no. e meno male, altrimenti saremmo sommersi dai pampers usati...

    RispondiElimina
  12. in effetti....la densità di popolazione è preoccupante...

    RispondiElimina
  13. Però che talebano questo pediatra che mezza bustina di Paxabel gliela poteva pure concedere (come alla nostra). Noi fase superata, non so nemmeno io come, ma certo anche grazie al Paxabel in dosi centellinate. Tutti i metodi psicologici provati sono stati fallimentari ("c'è la cacchina lì dentro al buio che ha paura e vuole andare da cacca-mamma e cacca-papà lì sotto..." "sì, ma la mia cacchina sta benissimo dove sta, nel mio pancino", "sono tre giorni che non la fai, se non la fai neanche il quarto ti faccio il clisterino" "ah, eh, ok, fammelo subito!" etc.)

    RispondiElimina
  14. Ma che madre è quella !!! basta uno sciroppo fichi e manna naturale, un cucchiaio al giorno e la bimba va! tutta 'sta ansia ... come dice Amleto ... lo sapevi che Shakeaspire ha corretto la prima stesura, ma il monologo in realtà iniziava con i versi FECI, O NON FECI, QUESTO E' IL PROBLEMA!

    D'altra parte come dice il mio bimbo grande (29 anni) in casa si parla comunemente in modo disinvolto solo di due argomenti : la cacca ed i soldi :D
    tutto il mondo è paese!???

    RispondiElimina

Se non commenti.. te meno!