giovedì 26 aprile 2012

martedì 24 aprile 2012

Danzacheduro

METTI una scrivania piena di scartoffie, disegni, appunti, un PC, tante mail cui rispondere...

METTI due bambine uguali ma diverse, che ugualmente creano scompiglio, disordine, alimentano il caos sulla scrivania e nella tua testa...

METTI che devi abbadonare di corsa quella scrivania, quel chaos, ma NON quelle bimbe, perchè una delle due deve..cantare...

METTI che ne lasci una cantante mentre l'altra ti tira per andare a stanare conigli dalla collina dei conigli...

METTI che torni a casa prendi un imbuto, lo applichi alle labbra e a testa indietro trangugi una cena se così la si può definire, con il braccio che ti rimane infili una tuta ed esci da sola...

METTI che arrivi all'allenamento di basket già presurriscaldata ed il coach decide che oggi dovrai marcare l'unica tredicenne dell'alta squadra

METTI che dopo venti minuti di corsa dietro la tredicenne, simile ai conigli stanati qualche ora prima, ti accorgi che è tardi e senza perdere la scarpetta, corri al prossimo appuntamento

METTI che per non sfigurare decidi di passarti un deodorante, cambiare canottiera e maglietta e per non perdere tempo eviti il reggiseno

METTI che la canottiera che metti è di lana, perchè in questi giorni fa un freddo porco

METTI che due delle precedenti scelte le pagherai

METTI che arrivi all'appuntamento 'mammechepreparanoSballilatinoamericaniperlafestadellascuola' puntuale e ascolti la spiegazione del maestro Branzo, Ganzo e Maranzo senza capirci francamente un Canzo.

METTI che guardandoti intorno mentre ti asciughi il sudore che ancora trasudi, noti che le mamme di fronte a te sono tipo in canottiera

METTI che quando Branzo Ganzo mette la musica capisci che non sarà una seduta di yoga rilassante e ci si dimena...

METTI che i balli prevedono un dimenamento generale euforico bestiale senza fine, senza pausa, senza sosta..muoio

METTI che le due scelte le ho pagate al 5 minuto

METTI che DanzaCheDuro

venerdì 20 aprile 2012

Alla ricerca dell'OFFERTA perduta!

Questo è un periodo decisamente pregno di eventi sociali, mondani, fondamentali, incredibili, indimenticabili...Oltre alla campagna elettorale delle amministrative  che imperversa, ieri è stata inaugurata nel paese confinante una nuova Esselunga..sì avete capito bene:
UNA NUOVA ESSELUNGA!!!
Un evento degno di nota, red carpet, vips e fila all'apertura con canadese notturna per essere la prima.
Tranquilli non sono andata io a fare un pigiama party con altri fanatici, ma nonna Scleros.
Ha evitato il campeggio notturno, solo per non dare una mano all'osteoporosi, ma di certo si è fiondata all'apertura.
Per comprendere meglio questo fatto è giusto che conosciate l'antefatto culturale: nonno e nonna Scleros hanno il risparmio nel sangue, assieme ai globuli rossi e a quelli bianchi (anzi probabimente ad essi aggrappati) scorrono i globuli risparmiatori.
Nonno Scleros colleziona tutti i depliant pubblicitari dei supermercati, compila tabelle in  Excel dove  sulle colonne vanno i prodotti e sulle righe il supermercato e nella cella corrispondente: il prezzo!
Ora se in B3 la crescenza del Conad1 (dove 1 sta per una specifica zona geografica)
è al 20% e costa quindi meno di quella in C3 di Esselunga 3 (sì perchè ci sono altre due papabili EsselunGHE nel circondario) la spesa si fa senza ombra di dubbio alcuno presso B3...a C3 al massimo si andrà al pomeriggio perchè il sottofiletto di Manzo lì è al 2 x 1 (e che chevolo ce lo vogliamo far sfuggire?)
Mio padre, sì perchè è di lui che stiamo parlando, fa un giro del planetario senza passare dal VIA e ci fa un baffo al 'Giro del mondo in ottanta giorni di Verne'!
Gli manca solo la macchina dei Flintstones per risparmiare il carburante.
Comunque per tornare alla storia iniziale, Nonna Scleros  non poteva lasciarsi sfuggire l'inaugurazione del nuovo IPER/EXTRA/SUPER anche e soprattutto perchè millantavano regali, omaggi ed offerte imperdibili.
Per la cronaca pare che abbiano dovuto creare dei posti di blocco per regolare il traffico, perchè oltre a lei un ammasso di pensionati, scioperanti, fancazzisti e pure credo qualcuno in ferie (APPOSTA) ERANO a far la spesa il primo giorno.
La madre mi ha chiamata per raccontarmi che non riusciva ad arrivare all'ortofrutta tante erano le persone accatastate davanti e va bene che si può anche acquistare sulla fiducia, però almeno vederle ste zucchine!
A metà della spesa ha desistito perchè la guerra con i carrelli aveva raggiunto un livello di violenza inimmaginabbbbile, insomma ha pagato le 2 cose acquistate (ovviamente al 40%) ed è tornata nel mega parcheggio da 950 posti.
Aveva parcheggiato al posto 437, ma pur avendo preso lo stesso ascensore della salita ...al ritorno si è trovata al posto 100.
Pare che stia tuttora girovagando alla ricerca della bat-mobile.
Ora vi giro il quesito: COSA potrà mai essere successo?
La soluzione alla fine dei commenti.
Per le affezionate, le mutande questa volta non c'entrano!

mercoledì 18 aprile 2012

che faccio...mi candido?!?!

In questi giorni nel mio paese imperversa la campagna elettorale per le elezioni amministrative...un sacco di candidati. Melody legge tutti...proprio tutti i manifesti dei candidati e si fa una SUA personalissima idea:

Chi votare?
Questo?



                                                                          Questa?

                                                                    
                                                              La mamma?


                                                 Questa era talmente convincente che l'abbiamo fotografata...



........................
Voi la votereste? Sprizza grinta e volontà di cambiamento da tutti i pori...certo con un pò di sudore...

lunedì 16 aprile 2012

La musica è il pennello della mente

Se quindi una mente non è dotata di pennello, ma di goniometro..non sarà musicale ma sarà ingegnosa? Chiederò al medico curante di papà Leo di prescrivergli una tac al cervello, per vedere cosa apparirà ..e soprattuttto se apparirà qualcosa.
Sì perchè che non capisse nulla di musica l'avevo intuito, ma che la sua comprensione andasse anche in negativo non me l'aspettavo proprio.
Premetto che nemmeno io sono un genio, ma quando sento della musica qualcosa si smuove in genere dentro di me, che sia il pennello, che sia la fame, che sia il colon, ma qualcosa di strano lo sento e nonostante il mio imperante cinismo, capita che mi emozioni.
Dovete sapere che Melody è una che canticchia sempre, l'abbiamo quindi inserita in un coro di voci bianche.
Sabato sera piena di emozione ha fatto il suo primo concerto...è fortissima, praticamente un asso nel play back, ma pazienza, tuttavia pare le piaccia.
Certi commenti mi sembrano normali quasi benvenuti in un bambino....alla terza pipì in bagno (l'emozione gioca brutti scherzi) mi avrebbe confessato che le signore del coro adulto erano decisamente stonatose, facevano tanti urletti e poi cantavano mica tutte insieme, ma si accavallavano le voci...
Quando però Papà Leo, al momento in cui il coro adulto 'accordava la voce' partendo dalla nota fatta dal maestro col pianoforte, guarda esterrefatto e ascolta le donne
uuuuuuuuuuuuuuuuuuu
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
oooooooooooooooooo
e mi chiede:
'ma cosa fanno?'
Io:
''prendono la nota di partenza'
Pennello guardando per aria 'Perchè dov'è?'
Certo io non mi sarò espressa in termini troppo tecnici, ma Lui era decisamente serio.



Ne aproffitto per ringraziare le carinissime EDVIGE ed EU per il premio di cui mi hanno insignita!

Da regolamento devo rispondere a qualche domanda:
  • Qual'è la tua rivista di moda preferita?
No, voi dovete vedere come mi vesto, poi capirete come questa domanda sia fuori luogo.
Chi è il tuo Cantante / Band preferita?

Melody senza dubbio.
  • Chi è la tua YouTube guru preferita?
Ma che domanda è?
  • Qual'è il tuo prodotta makeup preferito?
Tornare prego alla domanda numero 1.
  • Dove ti piacerebbe vivere?
Al mare.
  • Qual'è il tuo film preferito?
uno è riduttivo, non riesco a scegliere
  • Quante paia di scarpe possiedi?
Scarpe da tennis molto consumate.
  • Qual'è il tuo colore preferito?
azzurro, turchese, azzurrino, azzurrone, azzurretto.
Ora devo passare il premio ad altri 10 blog che amo:

ricambio assolutamente le mie premiatrici;-)

e poi:








venerdì 13 aprile 2012

Proverbio Arabo

Nella ricerca dei proverbi da 'illustrare' ne ho trovato uno che ..come dire..sento mio:

LAVA IL TUO CUORE COME LAVI UN VESTITO



Ecco, mi sono detta:
Meno male che non sei araba...perchè se no ..povero cuore!
Per capire meglio la vignetta, vi mostro un'immagine reale...già, ahimè non è un disegno...per chi non conoscesse poi la  STORIA TERRIBBBBILE   legata alla foto...

Con questa saggezza (sempre Pirlola) vi auguro un buon week-end...se doveste fare il bucato, non stendete fuori e quando è asciutto...rammendatelo.

giovedì 12 aprile 2012

CAVE CANEM: Cane caccam!

CAVE CANEM : CANE CACCAM!
Dal latino scorreggiuto significa: attenti al cane (locuzione latina); il Cane fa la cacca! (traduzione latina dell'amica Berenice...se fossi la tua proff. di liceo di latino cara Berenice una bocciatura non te la leverebbe nessuno!)
Lo so che tutti vi state domandando il perchè di questa ennesima 'pirla' di saggezza..tranquilli ora svelerò l'arcano e la nebbia si diraderà dalle vostre menti (perlomeno quella che mi compete)

Dovete sapere che Melody e Menosy sono due animaliste insaid.
Amano gli animali, adorano il nostro gatto, anelano tuttavia ad avere un cane (da seviziare...secondo me).
Papà Leo, che nella sua infanzia ha vissuto in una sorta di arca di Noè: papere, galline, gatti, cani...non ha mai nascosto il suo desiderio di tornare ad essere padrone di un cane.
Io amo gli animali, ma non devono rompermi le balle.
Prezzemolo infatti si è adattato perfettamente a me ed io a lui, abbiamo diversi punti in comune:
siamo due animali da divano,
col caldo perdiamo il pelo,
stiamo per i fatti nostri,
ci avviciniamo agli altri essenzialmente per soddisfare dei bisogni primari,
se abbiamo fame, possiamo essere un pò fastidiosi,
russiamo.

Prezzemolo ha capito in che mani è capitato quindi sono anni che non si ammala e non esprime mai richieste straordinarie.
Ora un cane non l'ho mai avuto, ma da quel poco che vedo richiederebbe qualche attenzione in più.
Alle ragazze ho sempre detto, che prima della dipartita di Prezzemolo non se ne parla, cercando di sponsorizzare pesci rossi a manetta!
Papà Leo qualche mese fa avrebbe detto: 'prima degli 8 anni NO!'
E che chevolo, manca un anno!!!!!!!

Ora siamo belli impantanati in questa promessa, ma papino che spara minchiate a nastro ne sa sempre una più del diavolo, ha detto che per capire se possiamo prendere un cane, è bene fare delle prove al canile, facendo un pò di volontariato.

Ieri quindi pieni di eccitazione (in 3 su 4) siamo stati al canile ed abbiamo portato a fare una passeggiata prima Lola e poi Pansino (da me ribattezzato Panzone)

Bene,

per mia grande sorpresa dopo pochi passi fuori dal canile, sia Lola che Pansino hanno sganciato un silurino..beh non è questo che mi ha stupito..perchè come dicevo sopra Cane Caccam (pare sia corretto Canis defecat..grazie marito colto di Berenice, perfavore pensaci tu a tua moglie)...ma ciò che mi ha lasciata davvero esterrefatta è stata l'espressione di Papà Leo:

è diventato pallido come un cencio, il terrore si è impossessato di lui, i suoi movimenti si sono congelati e mentre sia Lola che Pansino, dopo un'annusata cercavano di andare oltre (programmando serenamente le prossime 2 defecazio), lui emetteva queste parole:

NON CE LA POSSO FARE!

Invece sì!!! Cane caccam, canis defecat, mettilo come vuoi, ma nel water non la farà mai, quindi fate un summit e che sia chiaro, con gli 8 si tirerà su anche la cacca...a meno che ce ne capiti uno così...

martedì 10 aprile 2012

La verità sta nel mezzo.
Se ci si  mette in cerchio?
Il primo che tocca il centro, ha ragggione?
Racconto questo perchè il giorno di Pasquetta è stato segnato dal tema dell'onesta e della giustizia...
Abbiamo deciso di trascorrere la giornata con il solito graditissimo PIC-NIC di Pasquetta, questa volta in una villa nel Varesotto di quelle straordinariamente aperte dal FAI.
Durante la giornata sono stati organizzati laboratori e due cacce al tesoro:
la ricerca nei giardini della villa di ovetti colorati di polistirolo.
Alle 15:30 si è tenuta la prima caccia:
in quanto vergine e pura, i bambini hanno seguito le regole ed hanno cercato gli ovetti...le mie non ne hanno trovato nessuno.
Dopo un'ora è stata organizzata la seconda.
Tra le due manches, i bambini si sono organizzate in piccole repubbliche indipendenti.
Le mie figlie si sono unite con tre maschietti, capitanati da un leader (de noartri)...tale Francesco.
Il capo (autoelettensi..forse non era una vera repubblica) ha dato ai colleghen precise dritte d'azione:
gli uovI sarebbero stati posizionati di sicuro o nel torco (torchio), o nel giardino segreto, o nei balconi fioriti! (come nella prima manche)
Le fasi di emergenza erano:
fase marrone
fase verde
fase rossa
Non chiedetemi spiegazioni, perchè non ho capito la legenda dei colori e credo che nemmeno i bambini del gruppo d'azione abbiamo compreso..sebbene accennassero di sì!
Poi sono cominciate le interrogazioni:
Chi sa dov'è il torco?
gli altri 4:
il torco? e cos'è il torco???
come non sapete cos'è il torco? Il torco è il torco. comunque io so dov'è!

Chi sa dov'è il giardino segreto?
Menosy: io lo so!
-bene! Perchè non mi ricordo bene dov'è! (NOTATE BENE CHE IL LUOGO DELLA DISCUSSIONE ERA IL GIARDINO SEGRETO..)

OK, allora siamo a posto! Tutti insieme alla partenza si va e si cerca! NON dividiamoci! (MA ALLORA COSA SERVE ESSERE IN 5 E CHIEDERE SE SI CONOSCONO I LUOGHI??..BOH???)

Ormai tutti pronti per la grande caccia, ecco che si scorgono le due animatrici che buttano in giro ovetti di polistirolo.
L'eccitazione sale, attenti guardano dove vengono buttate le uova (scusate gli uovi) come, per altro, altri 40 bambini....

Ma ecco che qui accade l'evento inatteso che cambierà le sorti della seconda caccia. Per mia grande sorpresa (siamo comunque in tema di uova di pasqua) non solo i bambini si organizzano..ma in una piccola repubblica indipendente un papà dalla maglia a righe (evidentemente è uno dei tre della banda bassotti, oppure il cugino magro) raccoglie prima del via alla caccia BEN e dico BEN 30 uovI e li nasconde sotto la panza della moglie, millantando una gravidanza!!!!

Papà Leo è sbalordito.
Io meno, anche perchè il sole bacia i belli, io sono bella e le chiappe non danno cenni di volersi alzare dalla coperta da pic nic.

Nel mezzo del cerchio andrà un'animatrice che, accortasi della finta gravidanza, condanna in pubblico l'atto scorretto!
Deo Gratias che in mezzo al cerchio è corsa prima lei, perchè il galeotto con la maglia righe era più furbo di una faina (almeno credo così si sentisse..)
Io un premio gliel'avrei dato: una bella medaglia ....il re dei pirlassss!

venerdì 6 aprile 2012

Miglior gaffesparo 2012

La serata di ieri mi ha dato l'ennesima succulenta occasione per partecipare al contest dell'amica Eu, per il Miglior gaffesparo 2012.
Brevemènte:
due sere fa sono stata a cena da un'amica nel cuore di Monza, con un gruppo di  amiche con cui mi vedo 4/5 volte l'anno da anni e ogni volta Martinica ed io che andiamo insieme in macchina (lei guida ed io navigo....nell'oblio) al ritorno ci perdiamo, facciamo autostrade al contrario, sbagliamo uscite...insomma ormai la chiamiamo la maledizione di Monza.
Nel raccontare il gustoso aneddoto al marito, colui avrebbe detto in tono sarcastico/satirico:
' non so tra te e martinica chi sia la più rincoglionita'
che poeta!!!
Sì ha usato quel termine, poco consono e molto consonantico ..che ahimè è stato sentito dalle figlie.
Durante lo sclerante pomeriggio di compiti e lavoro Melody mi ha chiesto:
'mamma ma tu sei proprio rincoglionita?'
E lì si è presa una bella sgridata, perchè non si dicono quelle parole, papà ha sbagliato, non si devono ripetere e patapim e patapam...
Alla sera il dolce marito torna molto tardi le va a salutare in camera e sento la seguente conversazione:
Melody: 'papi ma posso chiederti una cosa?
Poeta: 'Ma certo...'
Melody:' Ma chi è più rincoglionita? Mamma o Martinica?
Poeta:' beh, è proprio una bella domanda...'

Cara Eu,
vedi tu......

mercoledì 4 aprile 2012

Opinioni sulla matematica che è un'opinione.

Se ci si trova a scambiarsi opinioni sui possibili risultati di varie operazioni, è conseguenza ovvia che la matematica stessa sia un'opinione. Pertanto abbandoniamo vecchi e atavici schemi e diventiamo più flessibili.
Se Quasimodo ed il suo 'mi illumino di immenso' possono suscitare le più varie interpretazioni...non vedo perchè non sia accettabile lo stesso per un 13 + 15, quando siamo dotati di 10 dita ed anche con l'ausilio della sorella gemella il risultato oscillerà tra il 28 ed il 26.
Cosa ci vuole? Facciamo una media e avremo un bel 27 che accontenta tutti.


Se quindi sono pronta a scardinare la matematica, metto le mani avanti e do un bel calcio a Dante, alla lingua italiana ed alla grammatica.
Perchè se la matematica è stata riammessa come opinione, che anche la grammatica lo sia!
Bando a congiuntivi, otto mesi con  il  la CONDIZIONALE ed all'uscita, obbligo all'espatrio per entrambi.
Perchè a me mi piace così.