martedì 5 febbraio 2013

PONGO

Sono dieci giorni che Pongo è entrato nella nostra vita.
Lo so che avevo giurato e stra-giurato che non avrei piegato la mia volontà ed accettato la preghiera delle figlie e del marito accogliendo un quadrupede cane in casa nostra.
Ma è anche vero che le regole che ci si auto-impone spesso sono fatte per essere trasgredite.
Così dopo Natale è cominciata tramite internet la ricerca di qualche cagnolone da adottare, non cucciolo, per evitare lo sbattimento delle pipì e popò in casa, ma già giovane.
Così non lontano da noi, arrivato da Napoli da un mese, viveva in una pensione Poldo un Setter Inglese tutto scodinzoloso.
Papà Leo mi ha guardato e con decisione ha detto 'LO VOGLIO', non credo che fosse una reminiscenza del rito matrimoniale, ma ignara ho risposto...'ANCH'io LO VOGLIO'
Così dopo una settimana Pongo (così è stato ribattezzato) è arrivato a casa nostra.
Uno dei suoi primi gesti è stato quello di urinare sull'unica pianta che è esposta con onore in casa nostra, una bella pianta di limone, che su suggerimento delle volontarie che ce l'hanno affidato è stato messa immediatamente in giardino.
Purtroppo questo non l'ha frenato dal battezzare ogni  singolo angolo della casa.
Quindi ormai casa nostra invece che essere caratterizzata da un lieve aroma di limone, ha un forte odore di aceto.
Pongo, che da cane da canile, si prevedeva avrebbe preso confidenza con il nucleo familiare in almeno 15 giorni, si è perfettamente acclimatato nel giro delle 12 ore.
Sarei tentata di dargli un nome più consono, Cozza, ma è un maschio e cozzo non rende..forse Bostik.
Non posso alzarmi ed andare in bagno che mi segue e mi osserva, se poi faccio la doccia, lo ritrovo dopo mezzora sdraiato fuori dalla porta con una colonia di funghi.
Prima di esserci affidato gli è stato fatto fare un TEST Gatto. Nemmeno con il gatto più ostile ai cani, Pongo avrebbe mostrato un minimo di interesse ad attaccar brighe.
Ecco Pongo è un grand'attore,  perchè appena ha visto Prezzemolo, il suo obiettivo primario è diventato quello di 'assaggiarlo'...o morderlo.
Ovviamente Prezzemolo non subisce, anzi lancia unghiate forza sette e gode del poter stare sul divano, mentre il nuovo ospite non è ammesso.
La seconda e più convincente prova delle sue doti recitative, sta nel fatto che è ovvio lui si senta il Rocco Siffredi dei Cani...attacca continuamente le Ragazze che scappano allegre e soprattutto ignare delle sue intenzioni.
Beh per concludere, è vero..ho abbassato la guardia, ma devo ammettere e non so se farmene un vanto...che come mi guarda lui...non mi ha mai guardata nessuno.


il nostro Pongo ha le orecchie nere, ma per il resto è uguale.
-immagine presa dal web-




25 commenti:

  1. Te lo dico.
    A me questa cosa di avere animali per casa mi mette ansia.
    Non cederò MAI (le ultime parole famose...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sappi che anche io dicevo così.....ho retto due anni ;-)

      Elimina
  2. Ah che meraviglia!! Avete fatto benissimo ad adottare un cane, vedrai che in poco tempo ti innamorerai anche tu di lui (io mi sono già innamorata della foto, ehm) E poi adottare un animale abbandonato è un gran gesto. Insomma, condivido appieno la vostra scelta! :)

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia :D!
    Io ho l'unica fortuna che i miei figli sono terrorizzati dai cani (una brutta esperienza l'estate scorsa!) e mio marito sta ancora elaborando il lutto per Duca, un cagnolino che ha vissuto con noi quando eravamo children-free. A me basta vedere gli occhini in foto per cedere...
    Bravissima!

    RispondiElimina
  4. Oiboh...... Le regole sono fatte per essere trasgredite ;-)

    RispondiElimina
  5. BELLISSIMO!!!
    Ma tu sai che la mia Cagnolona si chiama Peggy (per gli amici)?! Saranno mica parenti? ;)
    Mi par di capire che sia un setter, vedrai che affetto!
    Comunque avete fatto bene, perchè davvero come ti guardano loro, non ti guarda nessuno e, da quello che dici, credo proprio che tu sia il suo capobranco, ti sarà fedele per sempreeeee!!
    Per gli angoli odorosi, non so darti suggerimenti, avendo una femmina, al limite mi brucia con la pipì tutta l'erba del giardino! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vabbè!!! allora dobbiamo organizzare un incontro perchè scorrazzino in giardino..Pongo & Peggy è una storia già scritta!

      Elimina
    2. La mia Cagnolona però non è più, diciamo, "disponibile" ad incontri amorosi! Quindi non ci saranno mai 101 quattrozampe!
      Cosa dici, va bene anche una semplice amicizia? ;)

      Elimina
    3. non ti preoccupare, mi sa che una delle nostre prime missioni sarà l'evirescion!

      Elimina
    4. Poldo ora Pongo qui a napoli è stato trovato nello stesso luogo dove c'era una setterina femmina, recuperata in contemporanea anche lei e si chiama Peggy e attualmente abita a Bologna. Erano inseparabili compagni di giochi, ambedue giovani e con tanta voglia di correre liberi e felici. Peggy è nel suo destino, si divertiranno un mondo insieme..

      Elimina
  6. Però Scleros, dai!
    Come sarebbe a dire?
    Una foto di Pongo la potevi pure postare....e invece te ne esci con "uguale ma con le orecchie nere"!
    Va be'
    Ma non è che ora con Prezzemolo e Pongo ne vieni fuori sclerata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e cciai raggione, è che ho tutte le foto sul cell e non sono capace di scaricarle...ma alla prima occasione gli faccio un book!
      cmq la sclerata è garantita!

      Elimina
  7. Questo post e' altamente pericoloso! continuo a dire no a quadrupedi, cosi' mi hanno (mio marito e i miei figli) portato a casa uccellino, pappagallino e da ultimo un coniglietto (bello,intelligente ma...roditore). non vorrei cedere proprio ora che sono stata ferma nelle mie posizioni. certo che con quello sguardo e immaginare ti.segua dappertutto come un.bimbo e' allettante. pero' i peli, la pipi' in giro, ciotole varie....boh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire che è tanto quello che ti arriva che bypassi sui lati negativi;-)

      Elimina
  8. A capito chi comanda in casa e quin di fa...l'occhiolino mica scemo...buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello ha capito tutto!! è un furbastro canino!

      Elimina
  9. MA che tenero il tuo Bostik!!! quanti anni ha?
    Sai che io penso che non ce la farei a prendere un cane adulto? in fondo ho ancora paura dei cani... pur avendone in casa dei miei dalle elementari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'età non è certa, ma credo non abbia più di un anno perchè ha dei comportamenti ancora cucciolo;-)

      Elimina
  10. Anch'io ho paura dei cani, e.... mi ha sempre fatto schifo la loro leccata! Ecco, l'ho detto!
    Però, quegli occhioni, come ce li hanno loro....
    Benvenuto Pongo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sto cane non farebbe male a na mosca!, però capisco le paure, ho un'amica che ha paura dei passerotti! ;-)

      Elimina
  11. Ohhhh è stupendeerrimo :-)
    E questo mi ricorda che io sono ancora indietro di un gatto... mmmmhh.... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provvedi in fretta, sono una dolcezza in casa!

      Elimina

Se non commenti.. te meno!