martedì 19 febbraio 2013

Pongo e gli uccelli e gli uccelli e Pongo

Non so come riesca a trovare la forza di scrivere questo post, considerato che sono appena rientrata a casa scoprendo che Pongo ha creato un buco nella porta, allargando quello esistente dopo aver divelto il passa-gatto.
Mi sembra chiaro che il cucciolone che di solito non fa che dormire ai miei piedi, durante la mia assenza non abbia proprio lo stesso atteggiamento, forse che l'effetto calmante dei miei piedi gli manchi?
è in ogni caso evidente che abbia una doppia personalità, un paciugone dolce da mangiare ed una macchina da guerra.
Qualcosa l'avevo intuito durante il week-end quando abbiamo pensato di portarlo assieme a noi a trascorrere un tranquillo fine settimana al mare.
Il Sabato mattina armati di secchielli, palette e tante speranze, siamo andati in spiaggia.
 L'abbiamo visto tirare al guinzaglio come un dannato e lo sentivamo palpitare...soprattutto la mia schiena lo sentiva.
Il marito si opponeva allo sguinzagliamento, ma io ottimista e speranzosa come sempre, ho insistito.
Bene, lo stiamo praticamente ancora rincorrendo.
Al latrato 'LA VITA è meravigliosa!!! si è lanciato in una corsa avanti ed indietro, avanti ed indietro, troppo avanti e troppo indietro, ooo il mare, che cosa sarà, scappo, o ooo il mare cosa sarà ci entro...
Dopo averlo con fatica recuparato, Papà Leo ha saggiamento proposto di non slegarlo più...
Non so cosa mi abbia preso ma dopo un pò devo aver dimenticato la corsa folle per riacciuffarlo e accompagnata dal più sorridente ottimismo l'ho slegato di nuovo.
Ecco, nel frattempo Pongo, ha osservato in giro, ma qualcosa deve aver visto, qualcosa deve aver attirato la sua attenzione, perchè tremava a scatti ed appena è stato lasciato libero, ha cominciato a seguire come una giaguaro quelle cose...peccato che quelle cose fossero UCCELLI, dotati di ali, che VOLANO!
Pongo non sa volare, ma giuro, ci ha messo tutto il suo impegno per provarci almeno ....planava sull'acqua, volava sulle rocce, tirava giù persone come birilli.
---E noi dietro.
è ancora legato.
...sarebbe un setter
..un cane da caccia..
..con l'istinto a cacciare la piuma...
domenica vorrei portarlo in piazza Duomo...




19 commenti:

  1. Io amo i miei gatti... ghghghgh!

    RispondiElimina
  2. Ottima l'idea di portarlo in Piazza Duomo! Lì i piccioni cagano e gli fanno passare la voglia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici che dopo una mitragliata in testa si tranquillizza?

      Elimina
    2. Sicuramente!!!!!! Ovviamente se non è armato

      Elimina
  3. Aaaaaahhhhhhhhhhhhhhh!!!!!
    Grazie Scleros, anche oggi ho fatto la mia risata liberatoria...grazie anche a Pongo, naturalmente!
    Va be', dai che ti elenco il danni della Cagnolona, così ti tiri un po' su:
    rosicchiamento poggioli panchina, abbiamo dovuti rifarli
    rosiccchiamento pesco appena trapiantato, non abbiamo più trapiantato peschi
    magliette e felpe del suo padroncino, strappate per troppo affetto
    roba stesa, da lei ritirata e fatta sparire in cuccia o a brandelli per il giardino
    buche da inciampo
    scavalcatura cancelletto fatto apposta per lei, in una notte buia e tempestosa, ...
    Poi, miracolosamente, verso i 3 anni e mezzo si è data una calmata.
    Due cose ho imparato: farla stancare le toglie vigore per far danni, guardare le trasmissioni di dog whisperer (Cesar Millan) per sapere chi è il capobranco(?!)
    Ricordarti una cosa: tu sei il capobranco, Pongo non deve avere dubbi, altrimenti si sostituisce a te...avessi visto prima le trasmissioni! ;)
    P.S. che bello che è, però! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aiuto, secondo me quando vede gli uccelli non capisce più nulla.
      Però potremmo incontrarci, così magari ti facciamo una buca in più in giardino e mi dai qualche consiglio! ;-)

      Elimina
    2. Se lo porto qui la Cagnolona inizierà a giocare con lui, sgommeranno allegramente sull'erba (quasi-erba), lanciando zolle di terra di qua e di là, trasformandosi da istintivi predatori in oche giulive!
      Facciamo così... vieni senza il cane, va!! ;)

      Scherzoooo! Le oche giulive pelose come cani mi sono molto simpatiche! ;)

      Elimina
    3. dai, magari organizziamo appena inizia la primavera, così stando fuori non si rischia di trasformarsi in statue di ghiaccio come oggi ;-)

      Elimina
  4. Ti dico solo che per le feste natalizie ho perso mezze giornate che potevo dedicare a millemila cose per andare alla ricerca e al recupero di Bobo, il nostro cane innamorato.
    Lo stesso che ha mangiato ducentoduantamila ciabatte e altre varie ed eventuali, nel corso della sua vita (e ha solo 4 anni!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PONGO NON LEGGERE COSA SCRIVE MONICA SU BOBO!!!

      Elimina
  5. Io no ma maritozzo si dice meno male che abbiamo una gatta...in eredità ma sempre una gatta per non dover rincorrere o portare fuori ecc ecc. io invece invidio voi. Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dammi un pò di tempo e farò un bilancio...;-)

      Elimina
  6. Carissima, se lo porti sciolto da queste parti posso dirti a che ora e quando passare? No, niente, così, stavo facendo un mezzo pensierino su alcuni birilli da buttar giù...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhh. che fai mi minacci il cane????

      Elimina
  7. no, no! al contrario! avrei una lista di persone con cui farlo... ehm... divertire da matti a buttarle giù!

    RispondiElimina
  8. Forse sarebbe stato meglio optare per un bassotto. Mi sa che sono più facili da riacciuffare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeeee ma quanto ti devi abbassare?!?! e poi la schiena?

      Elimina
  9. Passa da me, cara...... Passa......passa

    RispondiElimina

Se non commenti.. te meno!