martedì 17 gennaio 2012

2 cats attacks, 1 dog attack = sti catz

La lavanderia oltre ad ospitare lavatrice, scarpe, stendino, detersivo, 'cagario' del gatto e ciotole varie è diventato un ambiente dove non si può più entrare, l'odore acre di pipì di gatto è fortissimo, perchè quel gatto maschio piscione che mi ha affrontato per ben due volte, ha imparato ad entrare ed anche ad uscire!


 La notizia è al 50% buona, perchè non mi tocca più affrontarlo (ho avuto sinceramente paura vd POST), ed al 50% negativa, continua a segnare il territorio, quindi oltre a piscione è anche deficiente oppure ha l'alz.heimer..perchè persiste!!!
Il marito che oltre ad ingegnere è gattologo mi dice che è normale, deve marcare il territorio: marcasse un altra casa, capperix!! La mia amica gattologa mi suggerisce di sorprenderlo e fargli un gavettone.
Il problema è coordinarsi nell'azione e ad essere più rapidi del felino piscione...dubito di farcela.
Ora però potrei aver trovato una soluzione, senza nemmeno cercarla, la soluzzzione ha trovato me:
dal giardino del vicino sempre più verde si è aperto un varco il golden retriever di un anno, che ogni tanto appare e mostra il nasone vicino al vetro ed appena ci vede comincia ad abbaiare come un pazzo.
Che sia il tanto sospirato antifurto naturale per il gatto piscione?
Pare che avesse già provato con l'altro vicino di casa, da cui era entrata ..però non impunemente, perchè al condomino l'incursione non era affatto piaciuta, quindi la povera bestiola era stata costretta in un recinto e l'unica possibilità di evasione sarebbe stata appunto verso il nostro lido.
Ebbene giovedì scorso lascio Menosy alle arti circensi, e mentre sono con Melody in casa, lei urla:' mamma un cane!!!'
Mi giro e vedo la bella cagnolona che corre da una parte all'altra del giardino come un'ossessa.
Immagino (cerco di immedesimarmi nel cane, puta caso che nella precedente vita sia stata una dolce barboncina) che pensi che la sua casa sia invasa da sconosciuti e quindi abbai.
La mia fede negli animali e anche quella cattolica mi spingono ad affrontarla, affinchè rientri nella sua proprietà, cosa che pare non riesca più a fare dato l'evidente stato confusionale..
Avviso Melody che vado a riportare il cane dai vicini,di non preoccuparsi.
La tensione è alta.
Esco, pensando di prenderla per il collare e riportarla con nonscialans a casa sua, ma ovviamente è senza guinzaglio e collare...allora come dicevo sopra, la fede cattolica si fa più forte e penso a S.Francesco ed il lupo: 'Perchè non dovrei riuscirci pure io?' Forse nella vita precedente non ero una barboncina ma S.Francesco appunto!
Si nota una certa confusione nella definizione delle religioni, reincarnazione e S.Francesco fanno un pò a pugni (sarà l'ennesimo effetto collaterale della neve chimica caduta stanotte nella pianura padana) ma in quel momento ho grande fiducia in me, ho già rischiato di essere colpita da urina di gatto..cosa potrà mai fare questa confusa cagnolona, mi lancerà venti forza sette da sud?
Invece No!
Al contrario del gatto piscione, è lei ad aver paura di me:
si lancia come speedy gonzales verso la rete e si butta nella siepe (credendosi forse la reincarnazione di speedy anche 'dimensionalmente') rimanendo mezza incastrata nel lauro..anche in questo caso ho delle chiappe in primo piano ..che rapidamente scompaiono...lasciando un vago e dolce ricordo della sua presenza.
Da quel dì, ormai ripassa a trovarci e sono contenta, perchè forse terrà alla larga quel gatto infame!
Certo la saggezza di mio marito ha insinuato in me un dubbio:
'Basta che non creda che il nostro giardino sia il suo cesso privato!!'
Azz non avevo in effetti pensato all'altra possibile lettura di questa storia, anche perchè ogni volta che ci vede si agita e quindi non vorrei se la facesse addosso.
Considerato che il gatto (nostro) mi ha appena lasciato un bel regalo sul tappeto..forse sarà il caso di trovare una soluzione migliore.

1 commento:

  1. ti prego dicci quando passa un elefante!!!!

    RispondiElimina

Se non commenti.. te meno!